martedì 20 febbraio 2018

Crostoni di pane con verdure e salsiccia


Se c'è una cosa che odio buttare, è il pane
Di solito lo mangiamo quasi tutto, ma quando rimane lo consumo in maniera alternativa. Domenica scorsa ho preparato questi crostoni che hanno riscontrato l'approvazione di tutta la famiglia.

Pane casereccio a fette
250 g spinaci freschi o surgelati
100 g cicoria
1 spicchio d'aglio
2 salsiccie
1 mozzarella
sale
grana grattugiato q.b
olio al peperoncino
olio extravergine

Disponete le fette di pane su una teglia da forno.
Tagliate la mozzarelle a dadini e distribuitene una parte sul pane.
Arrostine la salsiccia su una piastra e tagliatela a cubetti.
Ponete sul fuoco una padella con l'aglio ed un filo di olio, poi unite le verdure. Salate e a fuoco basso cuocetele per 10 minuti circa.
Trasferite le verdure sulle fette di pane, unite la salsiccia a tocchetti e la restante mozzarella ed infine una spolverata di grana grattugiato.
Infornate a 180° per 10/15 minuti.
Prima di servirli aggiungete un filo di olio al peperoncino.

domenica 18 febbraio 2018

Spiedini di pollo e salsiccia

La domenica mi piace fare il classico "pranzo domenicale" che prevede un menù che va dall'antipasto al dolce!!!
Durante la settimana si va sempre di fretta, un piatto di pasta al volo e la giornata vola tra impegni scolastici, sportivi e familiari.
Oggi per secondo il mio menù prevedeva degli spiedini di carne che devo dire sono risultati davvero sfiziosi e saporiti,
La cosa bella di questo piatto è che potete prepararvelo anche il giorno prima, lo lasciate coperto da pellicola alimentare e conservatelo in frigo sino al momento di infornarlo.



Per 8 spiedini:

400 g salsiccia
1 petto di pollo
pane casereccio q.b
alloro
rosmarino in polvere / sale
olio extravergine

Tagliate a pezzetti le fette di pane ed il pollo e riducete a tocchetti la salsiccia.
Assemblate gli spiedini (se usate quelli di legno, teneteli in acqua per 5 minuti per evitare che si anneriscano nel forno), alternando un bocconcino di pollo, un pezzetto di pane, un tocchetto di salsiccia avvolto nella foglia di alloro. Ogni spiedino dovrà contenere due bocconcini di pollo, due tocchetti di salsiccia, tre pezzetti di pane.
Disponete gli spiedini in una teglia da forno.
Preparate una ciotola in cui verserete dell'olio extravergine, sale e rosmarino in polvere, con un pennello da cucina spennellate bene tutti gli spiedini prima di infornarli.
Cuoceteli in forno caldo a 180° per 30 minuti circa avendo cura di rigirarli a metà cottura.
Accompagnateli con delle patate al forno e serviteli caldi.



sabato 17 febbraio 2018

Spaghetti con aglio, olio, peperoncino e vongole



I piatti semplici e veloci sono sempre i più buoni!!!
A casa mia la cosa a cui non si può fare a meno è "la pasta"
Non deve necessariamente essere elaborata, l'importante è che sia presente sulla tavola, la adorano letteralmente.
Oggi ho preparato questa ricetta che avevo visto su una vecchia rivista di un giornale "più cucina"

Per 4 persone:
400 g di spaghetti
2 spicchi di aglio schiacciati
peperoncino
1 acciuga sott'olio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 kg di vongole fresche
olio extravergine d'oliva / sale


Per prima cosa pulite le vongole.
Mettetele in una ciotola con abbondante acqua salata, in questa maniera elimineranno la sabbia che potrebbero contenere. 
Dopo circa un'ora, sciacquatele, scolatele e mettetele su una larga padella con coperchio. Accendete il fuoco e mescolate di tanto in tanto.
Dopo qualche minuto le vongole si apriranno.
Spegnete il fuoco, eliminate le vongole non aperte, trasferite le altre in una ciotola e filtrate l'acqua di cottura tenendola da parte.
Rosolate dolcemente in olio l'aglio, unite l'acciuga e con un cucchiaio di legno fatela sciogliere, aggiungete il peperoncino, le vongole, il prezzemolo ed infine l'acqua di cottura delle vongole.
Fate insaporire due minuti e spegnete il fuoco.
Lessate gli spaghetti in acqua salata, scolatela al dente e passatela in padella con le vongole.




lunedì 12 febbraio 2018

Frittelle soffici al mascarpone


La cosa bella del carnevale, è il "fritto"
E' un periodo in cui riesco a giustificare i miei peccati di gola....
quest'anno ho voluto provare l'uso del mascarpone nei dolci fritti, e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Curiosando nel web, ho trovato la ricetta di queste frittelle e le ho voluto subito provare.
La fonte della ricetta la trovate qui.

130 g. di albumi d’uovo
50 ml di olio di girasole
50 g. di zucchero + quello per ricoprirle dopo la frittura
125 g. di mascarpone
1 limone non trattato
12 g. di lievito per dolci
350 g. di farina  0



In una ciotola, sbattete gli albumi, l'olio e lo zucchero. Unite il mascarpone e continuate a mescolare. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e la buccia grattugiata del limone.
Impastate fino a formare un panetto liscio e morbido.
Dividetelo in tante palline da 40 g 
Spianate ogni pallina e friggetela in olio caldo da entrambe le parti finché non saranno dorate.
Ripassatele nello zucchero semolato e buon Carnevale a tutti voi :-)

venerdì 9 febbraio 2018

Castagnole con mascarpone


Con quale ricetta cominciare a scrivere di nuovo dopo tanto tempo, se non con una allegra, golosa che piace a grandi e piccini?
Da tanto tempo mia figlia mi chiedeva le "Ciacchiere" e stavo per prepararle, se non che mi sono accorta di avere nel frigo del mascarpone, prossimo a scadenza, cosi' ho cambiato ricetta.
Facendo un giro nel web, mi sono fatta conquistare da queste squisite palline fritte che prevedono nell'impasto il mascarpone, cosi' ho accontentato mia figlia ed ho consumato il povero mascarpone!!! :-)
La ricetta che vi propongo l'ho trovata Qui.

250 g farina 00
60 g zucchero
1 uovo
125 g mascarpone
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
succo di 1/2 arancia
1 pizzico di sale

olio per friggere
zucchero q.b

In un contenitore capiente, lavorate le uova con lo zucchero, unite il mascarpone ed il succo di arancia.
Aggiungete la farina ed il lievito ed il sale, impastate bene fino a formare un panetto. Lasciate riposare qualche minuto.
Trascorso il tempo di riposo, riprendete l'impasto e formate dei cilindri dai quali ricaverete delle palline grandi quanto una noce.

 Passateli tra i palmi delle mani per renderli piu' tondi.
Friggeteli in abbondante olio caldo.
Fateli dorare bene avendo cura di rigirarli continuamente per creare una cottura uniforme.
Passateli nello zucchero e se vi piace potete spolverarli con della cannella.

lunedì 4 dicembre 2017

Penne al sugo di pomodoro e olive


Se mi chiedessero di esprimere un desiderio, senza alcun dubbio risponderei che desidero la "normalità".
Quante volte capita che ci lamentiamo per la nostra quotidianità?
In questo periodo, per varie vicissitudini familiari, a me, manca tanto!!!
Anche il primo che vi presento oggi, sa di quotidiano, di normale, di buono.

Ricetta tratta dal libro:Molto buono

Per 4 persone:
400 g penne rigate
2 acciughe
100 g olive verdi
30 g capperi sotto sale
150 g tonno sott'olio
1/2 l di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di olio extravergine
origano
pecorino
sale/pepe

In un tegame fate soffriggere l'aglio schiacciato con l'olio, unite le acciughe e fatele sciogliere a fuoco basso.
Tagliuzzate le olive, i capperi ed il tonno e aggiungeteli nel tegame.
Unite la passata, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 10 minuti circa.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e, una volta cotta conditele con il sugo, spolverizzate con il pecorino e servite caldo.

giovedì 30 novembre 2017

Crostata con frolla agli albumi


La mattina è il momento della giornata che più mi piace,
la mattina si fanno buoni propositi,
si è più carichi.

Ogni mattina noi nasciamo nuovamente. Ciò che decidiamo di fare oggi è ciò che conta davvero.
(Buddha)

Vi lascio una colazione virtuale, con l'augurio per tutti noi, che oggi sia "un nuovo giorno........un giorno più bello"

Se avete degli albumi che vi avanzano, potete provare questa frolla, che non ha nulla da invidiare alla classica frolla.
2 albumi
300 g farina 0
100 g burro morbido
1 cucchiaino di lievito per dolci
90 g di zucchero
un pizzico di sale

Sbattete gli albumi.
In una ciotola capiente mischiate la farina con il burro morbido, unite gli albumi, sale, zucchero e lievito e mescolate fino a formare un panetto.
Stendete più della metà di impasto su una teglia coperta con carta forno o imburrata.
Farcitela con crema di nocciole o marmellata e con la restante frolla ricavate delle strisce di copertura per la crostata.
Nel mio caso ho preferito fare delle crostatine e con la frolla avanzata ho preparato dei biscotti.
Infornate a 160° circa per 15/20 minuti.