venerdì 10 novembre 2017

Bruschette di melanzane


Tra i vari impegni familiari, aggiornare il blog è diventata quasi un'impresa!!!
Oggi ho voluto rubarmi del tempo per rifugiarmi qualche minuto nella mia oasi di pace virtuale.
Vi lascio una ricetta facilissima da realizzare, gustosa ed è una presentazione alternativa per la presentazione delle verdure a tavola.
Per 2 persone:

1 melanzana
2 zucchine
1 peperone
20 pomodorini
sale/peperoncino
olio extravergine
olive nere denocciolate q.b
1 spicchio di aglio
basilico fresco


Pulite tutte le verdure.
In una tazzina mettete mezzo aglio schiacciato, sale ed olio.
Affettate e grigliate le melanzane spennellandole con l'olio aromatizzato.
In una padella fate cuocere a fuoco basso e con il coperchio il peperone tagliato a striscioline, le zucchine tagliate a pezzetti, i pomodorini, l'altra metà di aglio schiacciato, sale, peperoncino e olio a cottura quasi ultimata aggiungete qualche oliva nera.


Disponete le melanzane grigliate su un piatto da portata e ricopritele con le verdure cotte in padella, completate il piatto con un filo di olio e qualche foglia di basilico fresco.


domenica 29 ottobre 2017

Pizzette di Halloween


Siamo quasi giunti alla festa tanto attesa soprattutto dai più piccoli,  Halloween.
Ogni anno mi piace preparare qualcosina a tema, quest'anno ho voluto delle pizzette particolari, amate penso sia da grandi che piccini. Se vi interessa potete dare anche un'occhiata ad altre mie ricette sempre sul tema in discussione:



600 g farina 0
300 ml acqua
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino raso di zucchero
1 lievito di birra liofilizzato
2 cucchiai di olio extravergine

250 ml passata di pomodoro già pronta
olive nere q.b
2 mozzarelle


Su un piano di lavoro disponete la farina a fontana e lavoratela con acqua, olio, sale, zucchero e lievito fino a formare un impasto morbido ed elastico che metterete a riposare per almeno 2 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l'impasto con un mattarello e con un coppapasta ricavate delle pizzette.

Disponete le pizzette su una teglia da forno e conditele con passata di pomodoro, mozzarella ben sgocciolata e macinata con un passaverdura e infine tagliate le olive a metà, disponete una parte dell'oliva al centro della pizzetta e con l'altra metà dell'oliva ricavate delle striscioline che serviranno a formare le zampette di un ragno.
Infornate a 200° circa per 15/20 minuti.

venerdì 20 ottobre 2017

Pancake di Franco Aliberti



Dopo le precedenti ricette a base di vellutate e pasta con fagioli, oggi finalmente vi propongo un dolce che a casa mia adorano, ottimo sia per la merenda che per una felice colazione, è un dolce che accontenta tutti, gli amanti della frutta, del miele, dello sciroppo d'acero, della cioccolata o crema di nocciole.
Stavolta ho voluto provare la versione dello Chef Aliberti che per me è sinonimo di garanzia ed infatti anche questa volta non mi ha deluso. Vi mostro subito la ricetta.
Con le dosi che vi mostrerò otterrete circa 30 pancake grandi quanto un bicchiere.
Pancake


30 g burro fuso
2 uova
200 ml latte
20 g zucchero
160 g farina

Crema di nocciole q.b

Dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve assieme allo zucchero.
In una ciotola sbattete i tuorli con il latte, il burro fuso e la farina, otterrete una pastella liscia ed omogenea.
Unite l'albume montato alla pastella e mescolate dall'alto verso il basso.
Fate scaldare sul fuoco una padella antiaderente e spennellatela con del burro, versate un cucchiaio di pastella per volta nella padella.
Non appena si formeranno delle bolle sulla superficie, potete girarli per cuocerli dall'altra parte
Qualora vi avanzasse qualche pancake(non succede quasi mai :-) ) potete surgelarli e mangiarli un'altra volta semplicemente scaldandoli.
Noi li abbiamo mangiati accompagnandoli a della crema di nocciole, voi potete gustarli come più vi piace. Auguro a tutti voi un felice fine settimana e buon pancake a tutti :-)

mercoledì 18 ottobre 2017

Vellutata di ceci e patate



 Vellutata di ceci e patate
Lo so il freddo non è ancora arrivato ed io continuo a proporvi piatti invernali.
Il desiderio di qualcosa di buono e che sa di coccola è tanto e così la mangio pensando che fuori sia freddo.
Ricetta tratta e modificata da : Più cucina

Per 2 persone:

200 g ceci già lessati
1/2 cipolla
sale/pepe
rosmarino
300 g patate lessate
olio extravergine
crostini di pane tostato

Rosolate in olio la cipolla e unite i ceci (mettetene qualcuno da parte per decorare il piatto), le patate, il rosmarino e aggiungete dell'acqua fino a coprire gli ingredienti.
Fate cuocere per 10 minuti circa, aggiustate di sale e frullate il tutto, la vellutata dovrà risultare cremosa.
Servitela ben calda con pane tostato e aromatizzata con del pepe e un filo di olio.


martedì 17 ottobre 2017

Pasta e fagioli con pancetta


Siamo giunti a metà ottobre, ma sembra di essere a maggio....
le temperature sono quasi estive ed il fisico è stanco (almeno il mio). Oggi vi propongo un piatto che ci coccola e ci aiuta a stare bene grazie alle benefiche proprietà del fagiolo.
Ha pochi grassi,
ci dà energia,
è ricco di fibre,
ci aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo,
sono ricchi di sali minerali ed oligominerali.
Insomma vi ho convinti? o vi fate scoraggiare dalle alte temperature? :-)
Per 4 persone:

250 g fagioli secchi borlotti
250 g pasta spezzata
100 g pancetta a dadini
1 cucchiaio di olio
1 carota
1/2 cipolla
1/2 costa di sedano
1 cucchiaino di concentrato
sale/pepe
Brodo vegetale q.b
1 foglia di alloro

Sciacquate i fagioli secchi, lasciateli in acqua per una notte intera e cuoceteli in abbondante acqua per almeno 30/40 minuti o comunque finché non saranno cotti.
Tagliate a dadini la carota il sedano e la cipolla e lasciateli soffriggere a fuoco basso per 5 minuti, unite la pancetta, il concentrato e la foglia di alloro.
Aggiungete i fagioli, coprite con del brodo e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Infine unite la pasta aggiungendo altro brodo se necessario e quasi a cottura ultimata aggiungete il sale.
Completate il piatto con un filo di olio ed una spolverata di pepe.

martedì 10 ottobre 2017

Torta morbida al mascarpone


Cosa c'è di più bello che svegliarsi la mattina col profumo di una torta appena sfornata?
Ti dà la carica giusta per affrontare la giornata :-) e soprattutto il buon umore :-)
Nel frigo avevo mezza confezione di mascarpone e così ho deciso di consumarlo preparando una torta.
Questa ricetta l'ho trovata nel blog:La bottega delle dolci tradizioni 


3 uova
180 g di zucchero
90 g di burro
200 ml di latte  
250 g di mascarpone
scorza di un limone
300 g di farina 00
150 g di fecola di patate
una bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

In una scodella capiente sbattete le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e ben spumoso, unite il burro morbido, il latte il mascarpone e la scorza di limone e continuate a sbattere.
Aggiungete le farine setacciate con il lievito ed un pizzico di sale.
Versate il composto in una teglia imburrata o ricoperta di carta forno dal diametro di 24 cm.
Infornate a 180° per 20 minuti circa, prima di estrarre la teglia dal forno fate sempre la prova dello stecchino.

Nel blog troverete altre proposte con il mascarpone:

mercoledì 4 ottobre 2017

Crostata ripiena di mele


Oggi 4 ottobre si festeggia S.Francesco d'Assisi, patrono d'Italia e protettore degli animali.
Durante la sua vita scelse di abbandonare la vita agiata che conduceva, per intraprendere un cammino fatto di solitudine ed in povertà. Amava la natura e tutte le sue creature.
Detto questa piccola introduzione, colgo l'occasione per fare gli auguri a tutti coloro che portano questo nome ed in particolare alla mia mamma a cui dedico almeno virtualmente questo dolcetto.

Crostata ripiena di  mele

300 g farina 00
80 g zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 uovo
100 g. burro morbido

2 mele tagliate a fette sottili
1 cucchiaino di zucchero
cannella
1/2 cucchiaino di burro

Su un piano da lavoro, disponete la farina a fontana e lavoratela velocemente con il burro, aggiungete l'uovo, lo zucchero. lievito ed il sale, risulterà un impasto quasi sabbioso.
In un pentolino fate cuocere per 5 minuti le mele con la cannella, lo zucchero ed il burro.
Imburrate uno stampo da 22 cm di diametro o se preferite degli stampini piccoli per crostatine.
Riempite il fondo dello stampo con una parte dell'impasto e pressate leggermente con le mani.
Aggiungete le mele e ricoprite con il restante impasto.

Infornate a 170° circa per 15/20 minuti.